Disponibile su
Ancora Descrizione

Cos'è il controllo di gestione?

Il controllo di gestione è una disciplina che si occupa della pianificazione, della misurazione e del monitoraggio delle singole attività aziendali. Si tratta di un processo di analisi dei dati finanziari e dei risultati operativi dell'azienda che ha come obiettivo principale la valutazione dell'efficacia delle strategie e delle politiche adottate. Il controllo di gestione permette di individuare le cause di eventuali scostamenti rispetto ai piani predefiniti e di adottare le giuste misure correttive. ll controllo di gestione è basato su una serie di strumenti tecnico - contabili in grado di acquisire e monitorare dati relativi a costi, redditività ed efficienza produttiva, per area, commessa, singolo prodotto o in maniera globale.

Sulla base dei dati raccolti si possono definire gli obiettivi che l’azienda ha intenzione di raggiungere nel breve, medio e lungo periodo ma anche verificare lo scostamento tra obiettivi pianificati e risultati conseguiti in corso di esercizio. In definitiva il controllo di gestione aiuta gli imprenditori a effettuare scelte più consapevoli e convenienti utilizzando i numeri provenienti dalle diverse aree aziendali.

Obiettivi e vantaggi del controllo di gestione 

Ottimizzare le risorse
La gestione efficace delle risorse economiche e produttive all'interno dell'azienda può essere migliorata attraverso il controllo di gestione. Ciò comporta che l'analisi di bilancio sia in grado di definire obiettivi realistici e raggiungibili sul mercato, basati sulle effettive risorse disponibili.
Valutare i risultati ottenuti
Attraverso la definizione del budget e degli obiettivi, il controllo gestionale è in grado di verificare l'effettivo raggiungimento dei risultati, attraverso analisi comparate periodiche. In questo modo l’imprenditore ha la possibilità di valutare l’efficacia delle proprie risorse e se necessario definire nuovi obiettivi.
Confronto tra aree operative
Il controllo di gestione offre all'imprenditore e al management un'analisi completa delle unità produttive. Identificando i reparti più performanti è possibile incentivarne l'operato con premi di produzione e intervenire sull'organizzazione delle unità meno proficue per aumentare il rendimento aziendale.
Ancora Funzionalita

Controllo di gestione: come funziona

Le aziende possono optare per diverse configurazioni dell'attività di controllo di gestione basate sulla contabilità analitica. La contabilità analitica è una metodologia che permette la rielaborazione delle informazioni relative a costi e ricavi, al fine di effettuare previsioni su margini e obiettivi da raggiungere in termini di crescita o di aumento di quote di mercato. Il fine ultimo della contabilità analitica è rappresentato dal controllo di gestione, ovvero la definizione di un sistema direzionale con cui i manager ai vari livelli, si accertano che la gestione dei vari oggetti di calcolo venga svolta in condizioni di efficienza ed efficacia, in modo da permettere il raggiungimento degli obiettivi prestabiliti, esplicitati in sede di pianificazione strategica.

Differenze tra contabilità e controllo di gestione

Caratteristiche Contabilità generale
(Co.Ge)
Controllo di gestione
Contabilità analitica (Co.An.)
Obiettivi Definiti Variabili
Regole Stabilite dalla normativa Discrezionali
Obbligatorio Obbligatoria Facoltativa
Rilevazione Contabile Contabile e non contabile
Periodo di riferimento Storico Storico e prospettico
Rilevazione Precisa Tempestiva
Dati A valore A valore e quantità

Le fasi del controllo di gestione

Solitamente un sistema di controllo di gestione si articola in quattro fasi:

  1. Pianificazione

La fase di pianificazione è il primo passo per eseguire un adeguato controllo di gestione. Consiste, infatti, nell’elaborazione e definizione delle strategie aziendali a lungo, medio e breve termine.

  1. Esecuzione

La fase di esecuzione segue quella di pianificazione e consiste nella mobilitazione e disposizione delle risorse aziendali con lo scopo di raggiungere gli obiettivi prefissati.

  1. Analisi e controllo

La fase di reporting costituisce il momento vero e proprio del controllo. Durante questa attività, infatti, avviene la verifica dei piani aziendali e l’analisi del raggiungimento degli obiettivi operativi.

  1. Studio dei correttivi

L’ultima fase, chiamata di correzione o valutazione, consiste nella revisione dei piani e dell’impiego delle risorse a disposizione dell’azienda. Scopo di questa attività è l’individuazione di nuovi obiettivi e nuove strategie di business maggiormente efficaci, al fine di garantire risultati migliori basati sull’analisi di dati concreti.

Ancora Software

Il controllo di gestione nei software Passepartout

Con i software Passepartout, ogni azienda può impostare un sistema di controllo di gestione per aree, articoli e commesse, perfettamente integrato con le funzioni dell'area contabilefiscale operativa del software. I dati raccolti dal gestionale aziendale sono sempre a disposizione dell'imprenditore o del consulente per le successive elaborazioni e per informarlo in tempo reale sull’andamento dell'attività. Il modulo è altamente personalizzabile e consente di progettare un sistema di controllo di gestione specifico per ogni caso aziendale. A questa profonda possibilità di personalizzazione del modulo, si aggiungono gli interventi di customizzazione, eseguiti dalla rete di Partner Passepartout. I rivenditori sono in fatti in grado di realizzare verticalizzazioni o report e stampe personalizzate, in grado di cucire il sistema di controllo di gestione sulle reali esigenze delle aziende.

Gli elementi del controllo di gestione

La configurazione ottimale del controllo di gestione nei software Passepartout, avviene tramite un’attenta analisi iniziale, necessaria a strutturare correttamente il piano dei conti analitico e individuare le commesse e le aree che si vogliono monitorare. L'aggancio delle tabelle del modulo alle funzioni di magazzino e contabilità permette di sfruttare gli automatismi del gestionale e di effettuare analisi su dati reali e validati. All'interno del modulo è possibile identificare due tipologie di strutture:

Strutture di base:

  • Piano dei conti
  • Commesse
  • Aree
  • Articoli di magazzino

Strutture derivate:

  • Movimenti di consuntivo
  • Budget

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Vuoi migliorare il controllo di gestione della tua azienda con un software specifico? In Passeparout abbiamo la soluzione.

Il controllo di gestione nei software Passepartout

Ancora Form Contatti

Facciamo due
chiacchiere!

Compila il form, verrai ricontattato da un consulente
specifico per la tua attività

Hai fretta e vuoi farci una domanda?

Ancora Fatti Contattare
Dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy. *
Presto il pieno consenso espresso al trattamento per finalità di marketing diretto per la promozione dei prodotti Passepartout.
Presto il pieno consenso espresso al trattamento per finalità di marketing da parte di terzi e di società controllate e collegate (direttamente o indirettamente) a Passepartout per la promozione dei prodotti Passepartout come indicato nella Privacy Policy al punto VIII (IV).
CERTIFICAZIONI
Passepartout s.p.a. - c/o SM HUB - Via Consiglio dei Sessanta 99, 47891 Dogana Repubblica di San Marino - Tel. 0549 978011 - Numero Verde 800 414243 - Codice Operatore Economico SM03473 - Iscrizione Registro Società n° 6210 del 6 agosto 2010 - Iscrizione Registro delle attività e-commerce n° 55 - Capitale Sociale € 2.800.000 i.v. - Tutti i diritti riservati